Arco di Trionfo

L'Arco di Trionfo è uno dei simboli del patriottismo francese e regala ai turisti una vista spettacolare dall'alto della sua terrazza panoramica.

Napoleone Bonaparte commissionò la costruzione di un arco trionfale in stile romano nel 1806 per celebrare la vittoria di Austerlitz, una battaglia che sembrava sancire la supremazia militare francese.

Dopo un decennio l’impero di Napoleone subiva le prime sconfitte, sintomo della disgregazione della sua supremazia e lo statista morì prima di vedere l’arco completamente realizzato: le sue spoglie passarono sotto il monumento nel 1840.

Oggi è considerato uno dei simboli del patriottismo francese ma è soprattutto amato dai turisti per la magnifica vista che si gode dalla sua terrazza.

La tomba del milite ignoto

Dal 1921 la base dell’arco custodisce la tomba del milite ignoto, che celebra tutti i soldati caduti durante la Prima Guerra Mondiale, circa 1 milione e 300.000 uomini: qui arde perenne una fiaccola che viene ravvivata ogni giorno alle 18.30.

Se avete tempo da dedicare a questo monumento, sul pavimento sono incastonate una serie di targhe di bronzo che ricordano momenti fondamentali della storia francese: fra le più famose ricordiamo la proclamazione della Terza Repubblica, l’armistizio  del 1918 che vide il ritorno dell’Alsazia e della Lorena alla Francia e soprattutto il discorso di Charles de Gaulle ai microfoni di Radio Londra il 18 giugno 1940, che dava così inizio alla resistenza francese nei confronti dell’occupazione nazista.

Le sculture dell’arco

Una delle attrattive più interessanti dell’arco sono sicuramente le sue sculture: 4 altorilievi, 6 bassorilievi e un fregio che abbraccia tutto l’arco.

Ogni elemento ornamentale è stato realizzato da un artista diverso e illustra momenti della grandezza militare francese: il respingimento degli eserciti austriaci e prussiano, le vittorie dell’impero napoleonico, la rivoluzione francese, la campagna d’Egitto e ovviamente la battaglia di Austerlitz.

La terrazza panoramica

Saliti 284 gradini si giunge sul tetto dell’arco dove vi attende una vista senza paragoni.

Vi trovate nel punto esatto di congiunzione dei 12 viali alberati che si irradiano dalla piazza creando un magnifico effetto visivo che trova la sua massima bellezza sotto il periodo natalizio: i viali luccicano con le luminarie natalizie dando vita a una vista incantata.

Curiosità
L’Arco di Trionfo rappresenta il punto più alto di una linea immaginaria che spazia fino all’obelisco di Place de la Concorde e arriva fino alla piramide in vetro del Louvre da un lato, mentre si spinge fino alla Grande Arche della Defence dall’altro verso.

Mappa

Alloggi Arco di Trionfo

Cerchi un alloggio in zona Arco di Trionfo?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Arco di Trionfo
Mostrami i prezzi