Il cimitero di Montmartre

Il cimitero di Montmartre, dal fascino spettrale, dona riposo alle sepolture di grandi artisti francesi e conserva un passoto torbido risalente al periodo del terrore della Rivoluzione.

Questo suggestivo cimitero risalente al 1798 è famoso quasi quanto quello del Pere Lachaise.

Se vi piace il fascino gotico e spettrale dei cimiteri, potrete fare una visita alle tombe di personaggi illustri come Emile Zola, Alexandre Dumas, Stendhal, Degas, André-Marie Ampère, Dalida e Truffaut, solo per citarne alcuni.

Consigli
Per non perdervi, soprattutto all’imbrunire e trovare senza difficoltà le tombe che vi interessano, potete prendere la cartina dettagliata del cimitero con la posizione delle sepolture.

Il cimitero è stato costruito nelle vecchie cave di gesso della città quando i miasmi e le esalazioni tossiche costrinsero le autorità sanitarie a chiudere il cimitero degli Innocenti nel 1780 e a costruirne di nuovi fuori città.

Ma anche nei periodi precedenti le cave abbandonate furono utilizzate per le sepolture: infatti durante la Rivoluzione francese vennero gettati qui i corpi delle vittime del periodo in fosse comuni.

Mappa

Alloggi Il cimitero di Montmartre

Cerchi un alloggio in zona Il cimitero di Montmartre?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Il cimitero di Montmartre
Mostrami i prezzi