Le marché des enfants rouges

Le marché des enfants rouges è il mercato alimentare coperto più antico di Parigi dove curiosare fra i banchi di prodotti freschi e assaggiare le diverse cucine etniche.

Fondato nel 1615 per volere di Luigi XIII, Le marché des enfants rouges è il più antico mercato coperto di Parigi, un luogo unico e imperdibile per coloro che amano mescolarsi con la gente del posto e curiosare fra i banchi di merce fresca e colorata.

Il mercato deve il suo nome al colore della divisa dei bambini dell’Hospice des Enfants-Rouges, il vicino orfanotrofio creato da Marguerite de Navarre e dal 1982 è considerato monumento storico.

Perdersi fra i banchi variopinti è una vera esperienza, un itinerario nella cucina francese: infatti potrete ammirare i migliori prodotti freschi che appartengono alla tradizione culinaria della Francia come frutta, verdura, pesce, carne, vino, olio e altri prodotti provenienti dalle diverse regioni francese.

Ma allo stesso tempo è anche possibile assaggiare la cucina di altre culture nei diversi ristorantini sparsi all’interno del mercato: dai bento giapponesi alle tajine marocchine, dai colorati piatti delle Antille agli esotici sapori della Libano.

Un vero e proprio viaggio culinario e uno spaccato di vita parigina: gli abitanti del quartiere chiamano questo mercato place du village, per indicarne la funzione associativa e conviviale, per la quale si sono aspramente battuti nel 2007, quando la municipalità aveva avanzato un progetto di trasformazione del mercato in biblioteca, asilo e parcheggio.

Consigli

Per vivere un’esperienza veramente parigina, fate un pò di spesa al mercato, curiosate fra i banchi che vendono anche fiori, spezie, vinili e cianfrusaglie e provate alcune delle succulente specialità etniche dei ristorantini, da gustare rigorosamente sui lunghi tavoloni in legno.

Informazioni utili

Orari di apertura

Fermate metropolitana

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Condividi