Pigalle e il Moulin Rouge

Il quartiere erotico e a luci rosse di Parigi si snoda intorno a Place Pigalle e negli ultimi anni sta vivendo una lenta ma inesorabile trasformazione grazie ai nuovi abitanti della zona.

Per tutti Pigalle è sinonimo di quartiere  a luci rosse di Parigi.

Fin dai tempi d’oro dell’epoca bohemienne questo angolo di città ai piedi de la Butte, ovvero della collina di Montmartre, era luogo di dissoluzione e di perdizione, un crocevia di criminalità, trasgressione e ispirazione artistica, che tanto aveva ispirato i manifesti e i ritratti di Toulouse-Lautrec.

La storia del quartiere

Qui si sperimentava la trasgressione dei primi spettacoli di Cancan, in cui le ragazze disinibite del corpo di ballo si lanciavano in questa danza sfrenata e disinibita mostrando le gambe: il Moulin Rouge ne era il tempio per eccellenza, frequentato da scrittori e artisti nascenti.

Nel corso degli anni prese sempre più la connotazione di quartiere erotico, grazie anche alla spinta portata dai soldati americani che nel periodo della Liberazione frequentavano i night club sorti come funghi nella zona. Qui i soldati in guerra trovavano conforto e distrazione nelle bouchonneuse, avvenenti ragazze chiamate così perché pagate a percentuale sui tappi di champagne, bouchons, che riuscivano a far stappare ai clienti.

Per molto tempo il quartiere divenne zona malfamata e improntata sul business del sesso con bordelli più o meno dichiarati, prostituzione, strip club, night club, sexyshop e una clientela ambigua e spesso poco raccomandabile.

La trasformazione

A partire dalla fine degli anni ’90, il quartiere ha visto una lenta ma inesorabile trasformazione: lentamente i bordelli e i peep show degli anni ’70 hanno lasciato il posto a locali meno equivoci ma più trendy mentre alcune sale a luci rosse sono state convertite in centri culturali.

I residenti del quartiere hanno spinto le autorità locali a dare vita a un lento cambiamento di rotta: esistono ancora alcune icone di quel mondo sexy, concentrate attorno a Place Pigalle, ma spuntano con sempre maggior frequenza shop di prodotti biologici, ricercati negozi di specialità alimentari, atelier e gallerie.

Le giovani coppie che hanno scelto di vivere in questo quartiere ne stanno ridefinendo i caratteri, trasformandolo in zona sempre più trendy con ristoranti, caffè, pasticcerie, spazi verdi dedicati ai bambini e alle famiglie creando un’atmosfera vitale e ricca di nuove tendenze.

Mappa

Alloggi Pigalle e il Moulin Rouge

Cerchi un alloggio in zona Pigalle e il Moulin Rouge?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Pigalle e il Moulin Rouge
Mostrami i prezzi