Sainte-Chapelle

La Sainte-Chapelle è in assoluto uno dei più grandi capolavori dell'arte gotica europea, di tale impatto visivo che i fedeli nel Medioevo la chiamavano "la porta d'ingresso del Paradiso".

La Sainte-Chapelle è in assoluto uno dei più grandi capolavori dell’arte gotica europea, di tale impatto visivo che i fedeli nel Medioevo la chiamavano “la porta d’ingresso del Paradiso”.

Commissionata da Luigi IX per accogliere la sua personale collezione di reliquie fra cui la Santa Corona (attualmente custodita a Notre-Dame), ancora oggi la Sainte Chapelle rappresenta una delle attrazioni imperdibili di Parigi.

Se avrete la fortuna di visitarla in una radiosa giornata di sole, vi sembrerà di essere entrati in un caleidoscopio magico: le 15 vetrate istoriate che la circondano, salendo per 15 metri fino alla volta del soffitto, creano degli incredibili effetti di luce e giochi cromatici che avvolgono gli interni e i visitatori.

Le vetrata raccontano 1113 scene bibliche utilizzando tutte le tonalità di rossi, blu, ori, verdi e malva, il tutto abbellito e arricchito da statue, capitelli, ornamenti, angeli e foglie intarsiate: un vero capolavoro che vi lascerà senza fiato e senza parole!

    Consigli
  • Potrete visitare i due livelli della Sainte Chapelle, quello inferiore destinato alla servitù di palazzo sia quello superiore riservato al Re e alla famiglia reale.
  • Vi consigliamo di visitare la cappella in una bella giornata di sole, per godere appieno delle sue stupefacenti vetrate.
  • Non dimenticate di prendere il depliant per seguire nel dettaglio lo sviluppo delle scene raffigurate.

Mappa

Alloggi Sainte-Chapelle

Cerchi un alloggio in zona Sainte-Chapelle?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Sainte-Chapelle
Mostrami i prezzi